Excite

Ecco come abbordare una ragazza in discoteca

La musica, il caldo, il divertimento. Lei è lì, appoggiata al bancone, fasciata nel suo vestito chiaro iridescente un po' attillato, ed è colpo di fulmine. Avete in mente di avvicinarla e di tentare un approccio, ma la paura di un rifiuto vi blocca le gambe e non vi permette più di ragionare. Ecco quindi qualche dritta efficace su come abbordare una ragazza in discoteca senza inciampare in sgradevoli figuracce.

Il drink

In discoteca la scusa più banale, ma anche la più apprezzata, per abbordare una ragazza è quella di offrirgli da bere per poi fare quattro chiacchiere. Avvicinatevi con discrezione, sorriso pacato e non uscitevene con alcuna battuta volgare. No alle banalità della serie "quanto sei carina" e simili: le donne odiano la mancanza di originalità. Siate simpatici e un po' eclettici e con disinvoltura presentatevi dalla prescelta e chiedetele se ha voglia di bere qualcosa. Se lei non accetta, ovviamente non insistete. Se dice di si approfittatene per conoscerla meglio e iniziare così un rapporto di più intima confidenza.

Il ballo

Per i più audaci il ballo può essere un'arma importante, che spesso però può rivelarsi a doppio taglio. Mentre lei è in pista, a scatenarsi in una danza vorticosa magari in compagnia dei suoi amici, avvicinatevi e ballate con lei. Se l'abbordaggio ha avuto successo o meno, lo capirete immediatamente. Lei potrebbe infatti guardarvi con un'aria non troppo piacevole e, se vi siete avvicinati troppo, potrebbe persino additarvi come pervertito. Non prendetevi libertà che non potete avere, insomma. Se la donzella invece ci sta, inizierà a ballare con voi. Lì il gioco è fatto. Avvicinatevi, cingetele la vita, cercate un contatto. Se lei non si sposta avrete colpito nel segno.

Appartarsi

Dopo il fatidico abbordaggio, l'ideale è tentare di appartarsi per approfondire la conoscenza. Ci si può sedere su un divanetto isolato: in mezzo alla calca del locale nessuno farà caso alle vostre effusioni. Si può decidere per un meno romantico, ma più appartato, bagno, se lei è d'accordo ovviamente. Ancora meglio sarebbe uscire dal locale per ripararsi in auto o, se abitate da soli, a casa vostra. In ogni modo, prendetela per mano e conducetela nel posto che più vi aggrada, se lei è d'accordo. Molto importante è una regola: ricordatevi di non forzare le cose. Se notate che la ragazza prescelta non è a suo agio o magari ha bevuto troppo, siate oculati e lasciate perdere, oppure andateci piano. Insomma, non approfittatene.

La prima domanda

Quando vi avvicinate ad una ragazza in discoteca la prima domanda da rivolgerle, oltre ai convenevoli di presentazione, è indubbiamente se è in compagnia di un ragazzo. Questo vi servirà sia a non trovarvi in situazioni spiacevoli, sia a poter razionalizzare il tempo che avete a disposizione, cercando tra luci strobo e musica a tutto volume un'altra ragazza di vostro interesse e magari più disponibile.

incontri.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016