Excite

Come lasciare una ragazza

Quando una storia finisce rimane un carico di sofferenza e un lutto da elaborare soprattutto da parte di chi è stato lasciato. Come lasciare una ragazza che si è amata è difficile e problematico perché qualunque frase detta procurerà della sofferenza. La serietà e la sensibilità di chi lascia è messa alla prova ed è importante trovare gli atteggiamenti giusti per non ferire ulteriormente.

Alcune attenzioni da usare

Nella vita si lascia e si è lasciati: in entrambi i casi si prova sofferenza perché, anche quando si lascia, si tratta della ragazza che è stata amata e con la quale si è costruito un rapporto.

Se la relazione però non ha futuro, meglio decidersi e dare un taglio netto cercando di creare meno sofferenza possibile e provando a immedesimarsi nella sofferenza di lei.

Quando si decide di lasciare una ragazza vuol dire che il rapporto è finito da tempo e non si scorgono i margini per un aggiustamento, a volte la ragazza è lasciata per una nuova persona di cui lui si è innamorato.

Come lasciare una ragazza deve essere pensato e pianificato attentamente, per non gettarle in faccia una verità sgradita solo per la fretta di levarsi un problema o peggio ancora eclissarsi e negarsi.

La lealtà verso di lei e l'affetto che il ragazzo ha provato in passato devono portarlo a decidere di parlarle in modo chiaro ma senza accusarla di quanto è successo. La cosa più opportuna è darle un appuntamento per telefono (non con un messaggio) e durante la telefonata spiegare che la si vuole vedere per un problema. Il ragazzo, per prepararla almeno un po', dovrà dire che non saranno cose belle quelle che lui deve comunicare.

All'appuntamento presentarsi dimostrando il proprio rammarico ma anche la propria determinazione, che non deve essere rancorosa (se si è subito un torto) o indifferente (perché l'amore non c'è più da tempo). Dovrà essere una determinazione che non lasci spazio all'illusione.

Chiedere o accordare una pausa di riflessione, oggi molto di moda, potrebbe essere scorretto se si sa che non ci sono spazi di recupero per il rapporto e servirebbe solo a far illudere l'ex ragazza.

Nel colloquio sarà opportuno chiarire che l'affetto provato per lei è stato profondo e la stima e l'amicizia non verranno mai meno ma, ora, ci si accorge che il legame un tempo forte si è affievolito. Se ci sono delle motivazioni è giusto che le conosca ma senza farla sentire in colpa: lei, sicuramente, prova ancora un grande coinvolgimento emotivo.

Se il ragazzo è sicuro di voler troncare è importante non lasciarsi commuovere dal dispiacere che lei sta provando: sarebbe solo rimandare un addio che arriverebbe comunque.

Ricordare inoltre che una persona lasciata prova un grande senso di inadeguatezza e inutilità: ditele quanto lei è importante e quanto vale ma senza darle false speranze.

Infine, se lei cercherà il ragazzo (e lo farà quasi sicuramente), al momento di rispondere a un eventuale messaggio o telefonata lui dovrà essere gentile, senza però far credere che possa ritornare sulla decisione presa.

Cosa aggiungere ancora?

Come lasciare una ragazza, la propria ragazza, è un momento di sofferenza qualunque sia la ragione per cui si prende la decisione. E' difficile trovare le parole e i toni giusti ma l'importante è essere decisi, per non creare inutili illusioni, attese e speranze. Anche se subito non lo capirà, sarebbe importante dire che si tiene alla sua amicizia, perché se l'amore non c'è più, affetto e stima non se ne andranno mai.

incontri.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016