Excite

Come chiedere e usufruire del congedo matrimoniale

"La Repubblica agevola con misure economiche e altre provvidenze la formazione della famiglia e l'adempimento dei compiti relativi": questa è la Costituzione italiana, articolo 31 e comma 1. Il congedo matrimoniale è una di tali agevolazioni attuate dallo Stato nei confronti dei lavoratori: ecco come chiedere e usufruire del congedo matrimoniale.

Principio costituzionale

Oltre a essere sancita come principio costituzionale, l'agevolazione della formazione della famiglia è messa in atto da ogni singolo contratto nazionale collettivo di lavoro, in qualsiasi settore di impiego: il congedo matrimoniale retribuito è un diritto che spetta perciò a tutti i lavoratori dipendenti che abbiano firmato un contratto a tempo indeterminato.

Come chiedere e usufruire del congedo matrimoniale è semplicissimo: esiste un apposito modulo da compilare con almeno dieci o quindici giorni (qui dipende dalla tipologia di contratto del lavoratore) di anticipo rispetto al matrimonio e chiaramente tale procedura può essere portata avanti da entrambi i coniugi. A questo punto il lavoratore avrà diritto a due settimane di congedo, cioè in sostanza ferie normalmente retribuite, che può mettere in calendario nel periodo di trenta giorni successivo alla data del matrimonio.

A completare la parte burocratica della procedura, una volta contratto il matrimonio il lavoratore dovrà portare al suo datore di lavoro una fotocopia del certificato di nozze. Il congedo matrimoniale può essere richiesto anche nell'immediata assunzione, basta che siano trascorsi almeno sette giorni dal primo giorno effettivo di lavoro. Va però specificato che se si tratta di un primo iniziale periodo di prova, il congedo non può essere richiesto.

Questione di tempistica

Come chiedere e usufruire del congedo matrimoniale, lo abbiamo appena visto, è piuttosto semplice, basta però porre la giusta attenzione alle strette tempistiche sopra citate. C'è un ultimo avvertimento, infine, da tenere sempre presente: le due settimane di permesso retribuito vanno godute consecutivamente: non è possibile spezzarle in più parti.

incontri.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016