Excite

Come presentare il fidanzato gay ai genitori?

Argomento molto delicato da affrontare con i propri genitori. Non ci sono formule universali che vanno bene per tutti su come presentare il fidanzato gay ai genitori. Si richiedono tattiche diverse secondo la personalità e la mentalità delle persone coinvolte. Un denominatore comune per tutte le situazioni deve comunque essere la delicatezza e il rispetto reciproco con cui deve essere avviato il confronto.

Parlare francamente: i genitori sono i migliori alleati

La domanda:come presentare il fidanzato gay ai genitori? rispecchia un momento di preoccupazione sia che questi siano tradizionalisti sia che abbiano una mentalità abbastanza aperta: è solo in base alla conoscenza profonda che si ha di loro e delle loro emozioni che deve essere organizzato l'evento. Prima di pensare a un incontro con il fidanzato c'è un momento precedente che deve essere affrontato ed è quello di parlare con i genitori con calma e serenità di sé stessi, delle proprie aspirazioni e del proprio innamoramento. Indubbiamente parlare del proprio innamoramento per un ragazzo gay vuol dire mettersi completamente a nudo con il rischio di ferirli, è importante trovare le parole giuste e far capire loro quanto questo nuovo amore sia importante. Se i genitori si rivelano pronti ad accogliere questa situazione il problema non esiste. Si organizzerà una cena o un aperitivo a cui invitare il fidanzato come si farebbe in qualunque altra occasione: se è il benvenuto si sarà creata una nuova coppia di fidanzati.

Nel caso meno felice in cui i genitori reagiscano negativamente allora sarà decisamente meglio rimandare l'evento e aspettare che si dimostrino maggiormente comprensivi: non sarebbe una idea felice imporre la presenza del fidanzato perché, nella migliore delle ipotesi, si creerebbe dell'inutile imbarazzo per tutti. Aspettare quindi, che i genitori riescano a capire e ad elaborare la rivelazione e poi saranno possibili le necessarie presentazioni.

Uno in più in famiglia: un amico speciale

Nel caso in cui si immagini una dura reazione negativa della propria famiglia, la risposta a come presentare il fidanzato gay ai genitori prevede anche una terza possibilità che è quella di presentarlo, almeno inizialmente, come amico, portandolo in casa e invitandolo con assiduità. Passato un po' di tempo l'intuito dei genitori e una esplicativa e fondamentale chiacchierata a tre, porterebbero ad avere la strada quasi spianata e i genitori avrebbero avuto la possibilità di conoscere il ragazzo, apprezzarlo e affezionarsi a lui finendo con il considerarlo uno di famiglia.

incontri.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016