Excite

Come uscire dalla relazione con un narcisista: fuga da un egocentrico vanesio

Il termine narcisista ha una serie di significati diversi rispetto al campo di utilizzo, può essere un tratto della personalità quanto un disturbo più serio, legato alla mente e al campo della psicoanalisi. All'interno della società contemporanea, la cultura del narcisismo viene quasi incoraggiata e, spesso, si assimila a comportamenti egoistici e a una forma di vanitosa presunzione dell'essere umano. Un vero narcisista non va mai sottovalutato, un egocentrismo eccessivo è un vero e proprio disturbo mentale, causato da un'estremo amore per sé stessi che porta alle frange più esagerate del narcisismo. Se ad esprimere questo eccessivo amore per sé è il partner, poi, i guai sono assicurati, vediamo insieme come uscire dalla relazione con un narcisista, limitando i danni.

    Getty Images

Come uscire da una relazione con un narcisista: autostima e sicurezza di sé

Sapete che il vostro partner è un narcisista quando parla continuamente di sé stesso, vi chiede in continuazione di rassicurarlo e di dargli attenzione e lo fa non solo con voi, ma anche con altre persone, facendo scaturire spesso moti di gelosia. Il partner è narcisista quando non accetta alcun tipo di critica, reagendo in modo violento ed esagerato anche al più piccolo commento. L'egocentrismo lo porta a non curarsi d voi, vuole sempre avere ragione su tutto e ritiene di essere meglio degli altri, soprattutto di voi. Un narcisista non può amare veramente un'altra persona, perché è concentrato su sé stesso, ma in realtà il suo egoismo ed egocentrismo lo porta ad amarsi in maniera sbagliata e insana. Il partner, per un narcisista, è solo qualcuno che può aiutarlo ad ottenere qualcosa, a soddisfare i loro bisogni e, inizialmente, questo soggetto si vende bene come una persona brillante e piena di personalità, ma alla lunga le cose cambiano e diventano terribilmente lesive per chi ha a che fare con questi soggetti tanto carismatici quanto vuoti e vanesi.

Per uscire da una relazione con un narcisista ci vuole innanzitutto molta sicurezza di sé, lui tenderà ad elogiarvi quanto basta a parole per tenervi con sé, ma nella realtà dei fatti vi tratterà come l'ultimo dei suoi pensieri, curandosi di voi tanto quanto basta per non fare brutta figura all'esterno. Il narcisista cercherà di galvanizzarvi emotivamente e potrebbe anche passare a farvi del male fisico, non nel senso stretto, quanto piuttosto a pretendere modifiche del vostro corpo che ricoprano certi determinati standard. È un grande manipolatore e spesso sembrerà che le scelte che fate vengano dalla vostra volontà, ma non è così, guardatevi allo specchio e capite se vi riconoscete o se quello che vedete è il riflesso di un estraneo. Bisogna lavorare di autostima e sicurezza per poter uscire e debellare il narcisista, questo può succedere facilmente se ci circondiamo di persone che ci vogliono veramente bene e le ascoltiamo se ci dicono che qualcosa non va. Un ambiente sano e sereno, gioioso e appagante, aiuterà sicuramente nell'uscire dal loop che questo manipolatore carismatico instaura con il suo partner. Nel momento in cui riuscirete a dire no, a criticarlo apertamente e, anzi, a riconoscere che nella sua presunzione di valore in realtà è una persona vuota e priva di personalità e amore, allora sapete che è la direzione giusta. Non sprecate nemmeno fiato in giustificazioni, quando sarete sicuri di voi, facendovi anche aiutare dagli amici in questo passaggio, prendete la porta di uscita e non voltatevi mai indietro perché, statene certi, il narcisista tornerà di tanto in tanto per sedurvi di nuovo, ma non per amore, piuttosto per dimostrare a sé stesso che non è un fallito e che voi siete ancora in suo potere. Non permetteteglielo e andate avanti per la vostra strada, vedrete che, la prossima volta, saprete riconoscere da subito un egocentrico narcisista e lo eviterete accuratamente.

    Getty Images

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018