Excite

Cosa dire a una persona depressa: le frasi giuste e quelle sbagliate

La depressione è una malattia invalidante. Paralizza i pensieri, offusca la vista sulle cose piacevoli, immobilizza nell’affrontare anche la più insignificante attività di routine quotidiana. Le persone depresse riescono, il più delle volte, a superare i periodi neri grazie all’aiuto di un medico ma anche la presenza di persone care e amici aiuta. A volte ci si chiede come stare vicino e cosa dire alle persone depresse. Ecco qualche consiglio.

    facebook

Le frasi giuste

Sembra banale ma, certe volte, la semplice attenzione può essere sufficiente. Assicurati di non avere distrazioni quando stai accanto a una persona depressa. Spegni lo smartphone, dedicati a lei o lui. Questo senso di fiducia e di attenzione va comunicato nel migliore dei modi. Frasi come “Sono qui per te”o “Ti sosterrò sempre” sono importanti. Una frase chiave è “Non starai sempre così”. Rassicura ma non giudica. È anche importante chiedere come si può essere utili o meglio agire. Preparare il pranzo, rassettare casa. Lo si fa per le persone malate e, di fatto, la depressione è una patologia. Cercate inoltre di capire, chiedendo con semplicità, “qual è il momento della giornata più difficile?” e siate di aiuto senza pregiudizi.

Cosa non dire

Tutte le frasi che minimizzano la condizione o invitano a reagire sono altamente sconsigliate. Le persone depresse hanno spesso la sensazione di non sentirsi capite e questo modo di fare confermerà le loro supposizioni. Mai dire: “Smetti di fare così”, “Non capisco cosa c’è che non va nella tua vita”, “Stai esagerando”, “Guarda il lato positivo”, “Reagisci”, “In fondo è tutto nella tua testa”. Bisogna essere delicati e non aggressivi. Lo sprono in questi termini non è decisamente una strategia vincente.

L’importanza del silenzio

Certe volte non bisogna aver paura di restare semplicemente in silenzio. Non dire nulla può essere, in certi frangenti, la cosa giusta da fare. Basta esserci. Abbiamo l’abitudine di dover riempire con le parole tutti i vuoti ma l’attenzione, specie se viene dal cuore, può bastare. La caratteristica più importante che deve avere il familiare o l’amico di una persona depressa è quello di essere un ottimo ascoltatore. Una parola in meno è meglio che una in più. Fate i fatti. Non fingete allegria, non forzate “distrazioni”.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2019