Excite

Le posizioni del Kamasutra: la mela di Newton

I tempi sono cambiati. O, forse, sono rimasti gli stessi: solo che prima erano meno evidenti, meno manifesti. E noi eravamo meno smaliziati. Il tempo delle mele, la bellissima e innocente Sophie Marceau, con quelle gote così tenere e rosee. Continuiamo a parlare di frutta, ma ci dedichiamo ad una delle più curiose (e faticose) posizioni del Kamasutra: la mela di Newton.

Kamasutra? Il tempo della mela

Tra le posizioni del Kamasutra la posizione della mela di Newton è particolarmente eccitante, ma al tempo stesso faticosa; uomo e donna sono quasi "incollati", faccia a faccia, con lui che la tiene in braccio sorreggendola dalle natiche, mentre lei stringe le gambe intorno al suo tronco. Questa posizione è certamente frutto dei bollori incontrollabili ed ha un considerevole vantaggio: quello di permettere un rapporto in ogni dove e in ogni tempo, a patto che lui sia un bell'omaccione.

La prestanza fisica dell'uomo è basilare in questa posizione, perché le gambe devono restare ben piantate a terra, le braccia devono sorreggere gran parte del peso di lei e gli addominali devono accompagnare la penetrazione. Insomma, lui grosso, lei esile: l'ideale. Bisogna anche dire, però, che la donna deve metterci un po' del suo e non essere solamente passiva; lei può, infatti, aiutare il compagno cingendo il suo collo e facendo forza con le gambe e, se possibile, anche assecondarlo durante la penetrazione.

Quella della mela di Newton sarà pure una posizione eccitante e particolare, ma diciamo anche che richiede uno sforzo non indifferente. Tutto un altro discorso se è possibile che la donna possa poggiare la schiena su una superficie, in modo da rendere molto più agevole la sospensione. Un bel muro bianco in camera da letto, oppure la parete di una doccia piuttosto ampia...

Senza scomodare Newton...

Facciamo le somme: possiamo definire la posizione della mela di Newton come un grande capriccio sessuale, lo sfogo di una passione impetuosa e inarrestabile, che non vuole attendere, impaziente, tanto che è proprio un classico farlo con tutti i vestiti addosso. Molto sesso, molto vigore, poco amore. Almeno apparentemente.

Se si ha tempo, forse, meglio pensare a qualcosa di più comodo o quantomeno non così faticoso. Cercando informazioni più dettagliate su questa posizione, ci si si può riferire anche alla più classica (e semplice da eseguire) mela, ma riguarda un rapporto prettamente orale. Quello più classico, appunto, col maschio disteso mentre la femmina tra le sue gambe divaricate pratica la fellatio. È molto amata dagli uomini perché per loro è un gran relax, piacere allo stato puro. L'uomo è pigro ed egoista, vecchia storia...

E la mela cadde dall'albero!

Curiosità: tra le posizioni del Kamasutra, la mela di Newton deriva proprio dalla posizione sospesa che assume la donna, soggetta alla forza di gravità che la spinge verso il terreno. Inoltre, la visione frontale delle natiche femminili evoca proprio le fattezze di una mela che cade dall'albero, in questo caso rappresentato dall'uomo. Come dice il proverbio? Una mela al giorno... Senza esagerare, però!

incontri.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016