Excite

San Valentino 2012, siete pronti?

  • Google.it

"L'amor che move il sole e l'altre stelle" diceva Dante, e aveva ragione. L'amore (e tutto l'indotto, per dirla in "economese") da sempre è motore delle nostre azioni: detta stili di vita e decisioni importanti, fa cadere Presidenti, fa ingrassare e dimagrire, uccide. A volte invece, amanti volenti o nolenti, genera altra vita. Questo fa l'Amore, quello con la "A" maiuscola, per chi ci crede.

Mai San Valentino, primo vescovo della città di Terni, colpevole di aver unito in matrimonio cristiani e pagani (e per questo ucciso il 14 febbraio del 273), avrebbe potuto immaginare quale Amba Aradam di regali, fiocchi, cuori, baci avrebbe contrassegnato nei secoli a venire il giorno del suo martirio.

Ma torniamo a noi: che succede a San Valentino 2012? Intanto, anche in seguito alle dichiarazioni omofobe di Giovanardi, Roma (e i Palazzi della politica nello specifico) è "invasa" dai baci gay. Il portavoce del Gay Center, Fabrizio Marrazzo, insieme al presidente di Equality Italia, Aurelio Mancuso, ha consegnato a Palazzo Chigi cioccolatini e cartoline, per ricordare alle istituzioni e alla politica, in occasione di San Valentino, che le coppie lesbiche e gay in Italia non hanno alcun diritto.

Poi arrivano i fiori, immancabili a San valentino. Secondo Coldiretti, sono oltre 15 milioni quelli donati in Italia, il 48% dei casi, per un totale di 50 milioni di euro in omaggi floreali. Sempre secondo la stessa fonte, il fiore simbolo incontrastato dell'amore rimane la rosa. A seguire, nella scelta degli italiani, le orchidee, i tulipani, i garofani e le gerbere. Poi non dite che non ve l'avevamo detto.

Fa troppo freddo per uscire e preferite rimanere a casa di fronte al pc? Bene, ci pensa Google a farvi ricordare della festa degli innamorati! Il doodle di San Valentino 2012 è infatti online. Un logo animato con in sottofondo le note retrò di Cold Cold Heart un classico country di Hank Williams interpretato da un grande Tony Bennett d'annata. Dura un minuto e mostra i tentativi di conquista di un giovane innamorato nei confronti di una ragazzina indifferente. Alla fine il logo si colora di rosso e...il finale scopritelo da soli. Il creatore del doodle è Michael Lipman, papà degli Happy Tree Friends, popolare cartoon su Internet.

Ma la festa degli innamorati perde appeal col passare degli anni. Leggete questi dati: "Secondo un sondaggio condotto dal blog Amoremio.org sui suoi iscritti, a chi sta insieme da più di tre anni, San Valentino appare una festa che non ha più lo stesso significato, fuori moda, che si festeggia sempre di meno sia in termini di uscite romantiche che di regali. Dall'indagine emerge inoltre una proporzionè fra regali e durata della storia d'amore: il 76% di chi sta insieme da meno di un anno ha acquistato un regalo, il 45% di coloro che stanno insieme da non più di tre anni, il 29% di quelli che rientrano nei 5 anni e appena l'11%di quelli che stanno per varcare la soglia dei 10 anni. Allo stesso modo, le coppie di lungo corso festeggeranno prevalentemente in casa rispetto a quelle più 'fresche che usciranno a festeggiare romanticamente: sarà casalingo infatti il 38% di chi sta insieme da 10 anni contro il 9% delle coppie insieme da un anno. Altro dato rilevante è quello che riguarda le coppie sposate: ben il 27% di queste non festeggerà San Valentino, soltanto il 16% andrà a cena fuori e l'11% si scambierà un regalo".

A rinsaldare il legame tra San Valentino e coppie sposate ci pensa, come nel 2010 e nel 2011, Matteo Renzi: centinaia di coppie di sposi innamorati da cinquant'anni hanno infatti invaso Palazzo Vecchio. Il sindaco di Firenze ha invitato chi si è sposato nel 1962, e che quindi quest'anno festeggia le nozze d'oro, a trascorrere in maniera speciale il giorno dedicato all'amore. Le coppie invitate sono state 1225 in totale e, insieme ai parenti, sono state accolte nel salone dei Cinquecento, in Sala d'Arme e nel salone dei Duecento. Al termine della cerimonia gli sposi hanno ricevuto una pergamena e un'immagine con il giglio della città e Palazzo Vecchio e hanno potuto visitare gratuitamente il museo, oggi chiuso straordinariamente al pubblico. Bella idea, bravo Renzi!

Infine, per tornare al tema d'apertura ("L'amor che move il sole etc etc..."), è di oggi la notizia che un camorrista latitante da maggio 2011 è stato arrestato la notte scorsa dai Carabinieri. I militari hanno fatto irruzione in un ristorante di Pozzuoli, trovandolo seduto a un tavolo con la moglie con cui avrebbe voluto festeggiare San Valentino. Una cena romantica...dal conto salatissimo.

GIANNI CELESTE - NU LATITANTE

incontri.excite.it fa parte del Canale Blogo Entertainment - Excite Network Copyright ©1995 - 2016